no-show-ristorante

No show ristorante: cosa è bene sapere?

Una delle piaghe sociali che affligge da tempo il nostro settore è il fenomeno del “No show al ristorante”, un simpatico (neanche troppo) scherzetto che qualche cliente decide di fare al ristoratore di turno.

Ma cos’è di preciso questo No show ed è da considerarsi sempre esclusivamente colpa del cliente?

Cos’è il no show al ristorante?

Sei nel tuo ristorante quando a un tratto suona il telefono.

Cliente “Buongiorno, vorrei prenotare un tavolo per 4 alle 20:30 per stasera
Tu “Buongiorno, grazie. Segno la prenotazione, a stasera

Niente d’insolito se non per il fatto che sono le 20:00 e inizi ad avere fuori dal locale una certa fila, ma hai tutti i tavoli pieni fra gente che già sta mangiando e le varie prenotazioni. Purtroppo qualcuno dei clienti in attesa non riuscirà a sedersi a uno dei tuoi tavoli.

Sono le 20:30 e quel tavolo per 4 persone è ancora vuoto, passa il tempo e ancora niente. Provi a chiamare, nessuna risposta. 

Ti rendi conto che non arriverà nessuno.

Ecco. Sei stato vittima di No show.

Il termine “No show” si riferisce proprio a questa situazione dove una persona non si presenta alla prenotazione senza previa cancellazione o avviso. 

Eppure dovrebbe semplicemente trattarsi di buona educazione, in caso di impossibilità a rispettare la prenotazione basterebbe alzare il telefono o mandare un messaggio su whatsapp e avvisare. Eppure…

Cosa comporta il no show

no-show-ristorante

Questa situazione ha più ripercussioni e non del solo mancato incasso dei 4 coperti.

Infatti hai tenuto occupato un tavolo che poteva essere assegnato a quei clienti che non hai potuto far sedere perché il ristorante era pieno.

O magari avevi concordato col cliente un menù particolare e, non presentandosi, hai mandato letteralmente in fumo soldi e materie prime.

Attenzione però. Il fenomeno più comune in realtà non è tanto quello che ti ho raccontato in questa storiella, quando il no show parziale

Il No show parziale si verifica quando viene prenotata una tavolata da un determinato numero di persone, ma se ne presentano di meno. 

Il danno che tu ricevi è il medesimo del No show normale, se non perfino maggiore. Nel primo caso il tavolo se sarai fortunato lo potrai riassegnare, nel secondo caso per poter occupare quei posti dovresti spostare dei tavoli e, in base alle dimensioni del tuo locale, non è detto che in quel momento tu riesca a farlo.

Ma il no show non affligge – anzi affliggeva – solo la ristorazione. È un problema che si è verificato in tutti i settori dove si possono effettuare prenotazioni di ogni tipo: dai trasporti, agli alloggi, ma anche nelle attività turistiche dove si può prenotare una guida specializzata o agli eventi dove viene richiesto l’acquisto di un biglietto.

Perché questi settori ora non risentono più di questo fenomeno?

Perché sono corsi ai ripari e hanno attuato delle politiche che disincentivassero i no show.

Come proteggersi dal no show al ristorante

no-show-ristorante

Se negli altri settori questo fenomeno è stato arginato perché nella ristorazione invece continua ad essere presente?

In primo luogo, la facilità di prenotazione. Basta alzare il telefono, mandare un messaggio o fare due click su un’app che il gioco è fatto, non serve mostrare documenti, fornire tutti i nominativi e quant’altro.

La facilità di prenotazione può comportare una visione errata nel valore stesso del servizio: spesso il concetto di “facile” viene travisato con quello di “basso valore”. Questo perché il no show per il cliente non comporta alcuna conseguenza.

Prenotare facilmente significa che il servizio prenotato sia di basso valore? Assolutamente no.

Per correggere questa visione errata bisogna fare in modo che la percezione del valore si innalzi già al momento della prenotazione.

L’esperienza che il cliente vivrà nel tuo ristorante deve iniziare a monte. Lavorando su tutte le fasi che lo accompagnano, dalla prenotazione al post-stay, avrai modo di disincentivare il No show, acquisire e fidelizzare il cliente e incrementare la percezione del valore del servizio che stai offrendo.

Con poche azioni puoi fare tutto questo?

Puoi farlo con questi semplici step.

Conferma della prenotazione

Che la prenotazione avvenga telefonicamente o tramite app invia sempre un messaggio di conferma, recapitolando luogo, ora, data e numero di persone. Già da questo momento puoi fare entrare il cliente nel tuo mondo, in poche righe puoi descrivere la tua attività o magari fornire un link per visionare il menù in anticipo.

Sono piccoli accorgimenti che stimolano l’appetito e invogliano il cliente a presentarsi costi quel che costi.

In questo messaggio ricorda inoltre che ha un tempo limite entro il quale presentarsi o il tavolo verrà liberato e assegnato ad altri.

Carta di Credito a garanzia

È indubbiamente la miglior soluzione per evitare il verificarsi di un No show. Infatti è proprio questa possibilità ad aver fatto la differenza fra la ristorazione e tutti gli altri settori che ho nominato poco fa.

Al momento della prenotazione devi richiedere una carta di credito, stabilendo fin da subito quali sono i parametri secondo cui applicherai il pagamento di una penale, sia in caso di no show che in caso di cancellazione della prenotazione all’ultimo minuto.

In eventi importanti come il pranzo di Natale o il cenone di Capodanno dove il menù è fisso, potresti addirittura richiedere il pagamento anticipato dell’intero importo, a cui poi si andranno ad aggiungere gli extra consumati in loco.

Considera che in questo caso il cliente arriverà che ha già pagato, consumerà con la sensazione di non aver speso niente in quella giornata e potenzialmente gli upsell potrai venderli più facilmente.

Black List

Rispetta e sarai rispettato” (Anonimo Ristoratore)

Attraverso il tuo CRM puoi inserire dei tag che ti permettono di segnalare i clienti poco rispettosi nei tuoi confronti. In questo modo avrai la completa libertà se accettare le loro prenotazioni o meno.

Plateform

Se non sai come poter integrare queste attività, Plateform, il gestionale di casa RISTORATORETOP ti può venire incontro.

Plateform ti permette di seguire tutto il percorso del tuo cliente, dalla prenotazione al post-stay, infatti, puoi:

  • Inviare email, SMS e messaggi Whatsapp facilmente
  • Gestire la fila clienti nel caso di pienone
  • Gestire le prenotazioni a 360°
  • Richiedere la Carta di credito a garanzia
  • Creare una lista clienti
  • …e tanto altro ancora

no-show-ristorante

Per concludere e rispondere alla domanda sul segreto della vita

 Il No Show al ristorante è sempre esclusivamente colpa del cliente?

La risposta è sni

Da una parte abbiamo un enorme mancanza di rispetto da parte del cliente, dall’altra la superficialità da parte del ristoratore nel non seguire tutte le fasi che un cliente affronta, ma gestendo unicamente il servizio all’interno del ristorante.

Ti ho fornito la soluzione a uno dei problemi che affliggono i tuoi servizi, adesso non hai più scuse per non agire e prevenire i No Show.

 

Hai già attuato delle azioni per arginare questo fenomeno? 

Faccelo sapere nel nostro Gruppo Facebook, dove ti aspettano oltre 12.500 ristoratori come te o accedi a tutte le Risorse gratuite che ti mettiamo a disposizione sul nostro sito.

 

#daicazzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

logo-fdr2024

Torna il Forum annuale dedicato alla Ristorazione!

Martedì 12 e Mercoledì 13 Marzo 2024, @PadovaCongress

Scopri di più!

COMPILA I CAMPI QUI SOTTO