Una nuova moda alimentare, un ristorante aperto per soddisfarla e un ex lavoro che fa parlare di sé. Sono questi gli ingredienti della querelle scoppiata a Milano nel settore della ristorazione. A rimanere penalizzati rischiano di essere i clienti delle app di delivery food, che più o meno inconsapevolmente rilasciano dati personali e informazioni su movimenti e preferenze alimentari ogni volta che ordinano a domicilio.

Puoi leggere l’articolo pubblicato da Fortune cliccando sul link qui sotto:

https://www.fortuneita.com/2019/07/29/la-miniera-doro-dei-dati/

Buona lettura.

Contatto unico per la stampa: press@ristoratoretop.com